venerdì 13 giugno 2014

IL PRESAGIO SI AVVERA - 100 DISCARICHE sotto il controllo dei CARABINIERI -

Ma guarda un pò che bella combinazione! I Carabinieri del Comando Provinciale hanno chiamato la vasta operazione di controllo Ambientale con un nome già letto sui miei post e noto sui giornali: RIFIUTI DORMIENTI! è questo ilo nome della vasta operazione dei Carabinieri che sta verificando ben 123 (centoventitrè) discariche in 89 Comuni della Provincia di Frosinone.
Tanto per ricordare all'associazionismo Monticiano che si batte per l'Ambiente o almeno che dice di farlo: nel nostro Comune di Monte San Giovanni Campano sono 2 (due) le discariche ufficiali di interesse REGIONALE e precisamente quella di Monte Castellone e quella della Bagnara. LE DISCARICHE ufficiali che sono incluse nell'elenco sono due e non UNA( prima erano classificate di interesse Nazionale).
Quando le associazioni non parlano, non vedono e non sentono sono figlie della stessa politica che ha sotterrato le discariche in nome della legge e della stessa politica che le tollera sui propri territori amministrati. Che differenza c'è tra una discarica non caratterizzata e i rifiuti interrati? E' la domanda delle domande e la risposta non può che essere filosofica perchè nella pratica le differenze sono infinitesimali se non si adottano gli strumenti necessari per evitare l'infiltrazione di sostanze inquinanti  nel terreno.
A Monte San Giovanni Campano poi ci sono discariche che magicamente si sono ricoperte da sole e senza l'intervento di nessuno come quella di Grotte Lorenzo, come a Laoria





 oppure discariche a cielo aperto che sono cadute nel dimenticatoio come quella di Felzarago , nel torrente Amaseno o alla Bagnara sulla strada che sale in montagna.






E' certa una cosa: Dalle nostre discariche non esce percolato da imbottigliare come Chanel n.5 ed è per questo che andrò a ricordarlo ai Carabinieri perchè tra tanta immondizia non vorrei che gli sfuggisse qualcosa.

Nessun commento:

Posta un commento