giovedì 16 ottobre 2014

Monte San Giovanni Campano - Al CONVENTO DEI CAPPUCCINI si aspettano i furbetti?

Prima che arrivino i soliti furbetti con proposte assurde per l'acquisto e lo sconvolgimento storico della struttura sottraendo la sacralità dei luoghi alla popolazione ci possono essere delle proposte di buonsenso:


1) Proposta di affidamento alle Associazioni presenti sul territorio conservando la sacralità dei luoghi e curando la manutenzione con la restituzione nel momento in cui il Convento dovesse ripartire questo nel caso in cui i Francescani decidessero di non fare "cassa".

2) Proposta di sottoscrizione pubblica per l'acquisto della struttura senza cambiare l'attuale destinazione d'uso con consegna alle Associazioni dei luoghi non destinati al Culto. Costituzione di uno o più Comitati per la raccolta fondi. A Monte San Giovanni Campano siamo circa 5000 famiglie e se ogni famiglia facesse uno sforzo con 100 euro si potrebbero racimolare immediatamente mezzo milione di euro.

3) Proposta di acquisto da parte del Comune senza l'intervento dei privati con la conservazione della sacralità dei luoghi e consegna a tutte le associazioni degli spazi non destinati al culto.

4) Puntuale è arrivata la proposta esterna che consiste nella "moderata" raccolta di firme con richiesta di udienza a Papa Francesco per scongiurare la chiusura del Convento.




1 commento:

  1. Premettendo che la chiesa è già di proprietà comunale, credo che la più logica modalità attuativa sia quella dell'acquisto da parte dell'Ente... Certo che però ricordo quando si doveva acquisire il castello e per 18 mesi lo stesso è stato nella disponibilità del comune: il viale era divenuto il parcheggio dei pulmini scolastici e dei furgoni per la raccolta dell'immondizia, Domenico Pantanella andava a caccia di merli e Guido ci faceva la legna per il fuoco... Credo sia nadata meglio come è andata. Spero che i tempi siano mutati, ma temendo che così non sia, lacreazione di un araccolta fondi coinvolgendo non solo i cittadini, ma anche le aziende (Banche e quant'altro insista sul territorio) e non necessariamente ricadenti soltanto nei confini comunali, sia la più percorribile!

    RispondiElimina