lunedì 20 ottobre 2014

Monte San Giovanni Campano - Cari indigenti con il 14,3% c'è il governo "sicuro" di Monte San Giovanni Campano -

L'attuale Amministrazione Comunale ha fatto i conti senza l'oste e la crisi economica che ha attanagliato i Monticiani da almeno sei lunghi anni inizia a delineare una nuova compagine che di sicuro procurerà una tempesta ormonale nel corpo della politica.


La povertà nelle regioni del Sud è arrivata al 14,3% e quì vive problematiche particolari come la TASI sulla prima casa,il caro acqua deciso come uauà, la mancanza di sconti alle famiglie in stato di bisogno per la TARI e perfino le famiglie border line nelle economie sono state colpite duramente con l'incremento dell'addizionale IRPEF allo 0.8%.
Questo stato di cose che di per sè è già gravissimo oltre ad essere il chiaro campanello di allarme per la società che è malata di protagonismo e di vanagloria porterà di sicuro la discesa in campo alle prossime amministrative di persone che andranno a rappresentare la fascia "debole".
Lo scenario futuro vedrà di sicuro la nuova compagine al governo di Monte San Giovanni Campano e sicuramente si aprirà un nuovo spiraglio di equità sociale dove il paragone non verrà dall'alto dello strato sociale economicamente tronfio ma porrà per principio il "basso" delle economie famigliari come punto di riferimento.
Non più l'agiatezza come punto di riferimento ma l'indigenza come dovrebbe essere in una Nazione Civile che ha nel cuore tutti i suoi figli e in particolare quei figli che hanno bisogno di aiuto.

Raramente le previsioni fatte su questo blog si sbagliano e questa volta non possono essere errate perchè confortate dai numeri funesti degli Istituti Demografici. Se la fascia debole saprà farsi rappresentare nel futuro contesto socio economico qualsiasi alleanza con qualsiasi compagine la porterà ad amministrare Monte San Giovanni Campano.
Il mancato rispetto delle persone indigenti verrà finalmente pagato con un conto che sarà particolarmente salato per chi ha negato lo stato delle cose ed ha addirittura preso in giro la gente che non ce la fa'.
Questa volta il blog vuole essere uccello del malaugurio per i politici che fanno i forti con i deboli.

Nessun commento:

Posta un commento