venerdì 17 ottobre 2014

Monte San Giovanni Campano - Una popolazione destinata a morire tra le tasse e le barriere architettoniche

E' indubbio che la popolazione di Monte San Giovanni Campano stia invecchiando inesorabilmente senza alcun ricambio generazionale perchè da anni la gente che muore è superiore di numero a quelli che nascono.
Il consolidamento delle morti sulle nascite è dovuto dal fatto che si è elevata in modo esponenziale l'età dei matrimoni e delle convivenze abbassando drasticamente il numero dei figli. Su tutto questo grava lo spauracchio per il futuro perchè se ora (teoricamente) il rapporto tra quelli che sono in età lavorativa e le persone a carico è di 2:1 circa,a meno che non ci sia un miracolo, tra 20 anni circa ci  sarà il pareggio e quindi quel rapporto molto verosimilmente sarà 1:1 Inizierà quindi l'era dell'età involutiva vera e propria. Questo riferimento è teorico perchè la realtà è ben diversa e la disoccupazione gravissima tra i giovani e gli adulti ha fatto innalzare l'emigrazione nel 2013 portando il numero a 250 soggetti che hanno abbandonato le mura civiche.
Oltre al dramma dei numeri il paese degli anziani che ha un indice di anzianità di 148,7 non vede via di uscita anzi si spendono soldi pubblici per arrecare maggiori difficoltà alla popolazione futura che sarà senza ombra di ragionevole dubbio più anziana di quella attuale.




 Tra le tante cose le uniche ad essere comode sono proprio le chiese che spesso e volentieri sono in piano mentre le strutture pubbliche che sono in via di realizzazione o che sono già in funzione rappresentano la disgrazia più nera che una persona anziana possa affrontare. Scale dappertutto, barriere architettoniche insormontabili, servizi di trasporto pubblico senza uno straccio di indicazione, uffici pubblici senza bagno in piano e quando presente è chiuso, assenza di luoghi per la socialità diversi da quelli propinati dalla chiesa cattolica e asserviti al consenso elettorale, mancanza di servizi domiciliari seri, e se ci fosse un indice per rapportarci al Medio Evo di sicuro avrebbe sforato la più rosea immaginazione.
Le uniche parti del Comune che in previsione obbligatoria vengono aggiornate costantemente sono i Cimiteri. Eh già! Monte San Giovanni Campano ne ha due perchè dovranno morire in tanti o forse perchè la doppia edilizia cimiteriale fa maggior cassa con quel circolo vizioso di locazione dei loculi che solo da ora durerà 50 anni e che porterà ad avere cimiteri più grandi e più vuoti per almeno 25 anni e fino al 2030 circa. Per un meccanismo perverso e inspiegabile i Monticiani come hanno due risparmi vanno ad affittare i loculi al cimitero e pagano migliaia di euro tanto per ...non si sa per far cosa ... intanto li fittano , poi sopravvivono loro malgrado maledicendosi di essere sopravvissuti al periodo di locazione e quindi rinnovano il fitto. Un posto preso o meglio dire una sorta di prenotazione a pagamento in quanto i loculi realizzati con i soldi di tutti, con il più bieco dei mercimoni, vengono ceduti temporaneamente ad una somma che non ha nessun riscontro nella realtà imprenditoriale e sulle quali l'Ente Pubblico pur comportandosi come una società immobiliare non paga le tasse sul reddito prodotto in una sorta di limbo imprenditoriale permesso dalla legge.
Fanno "cassa" tutti e a Monte San Giovanni Campano c'è stato un fiorire di imprese di pompe funebri con i loro titolari volgarmente definiti becchini. Questi ultimi, i titolari delle pompe funebri, sono gli unici a poter avere una sorta di sviluppo imprenditoriale visto che quì muoiono più di 100 persone l'anno. Ognuno di loro se presenterà a qualsiasi istituto di credito la copia dei dati fin ora ottenuti dai servizi demografici potrebbe attingere a qualsiasi prestito perchè i dati più funesti di così non potrebbero essere per la gente mentre farebbero ridere le banche per il gran lavoro che si potrà fare con le imprese di pompe funebri che potrebbero ipotizzare anche il possesso di una flotta aerea. Una considerazione ultima è da fare sui debiti a lungo termine che gli scienziati di quì contraggono con tanta scioltezza: A mano a mano i debiti verranno pagati sempre più dai pensionati che saranno sempre di più in una popolazione che sarà sempre minore e più povera.Di fatto già da ora si può tranquillamente dire che oltre ad aumentare la contribuzione ora hanno pensato ad aumentarla per il futuro perchè il debito crescerà ma verrà spalmato in una popolazione inferiorte di numero. E' porprio il caso di dire che questi se non fossero esistiti ce li saremmo dovuti inventare per stare peggio ora e in futuro. Per ultimo i dati degli Istituti Demografici cncellateli tanto non vi servono e poi quando li stampate contribuite ad aumentare il volume di immondizia.

Nessun commento:

Posta un commento