sabato 17 gennaio 2015

Il Blog Free Monte vuole candidare l'Ingegnere che ha progettato i depuratori per Monte San Giovanni Campano al Premio Internazionale Tattarillo.

CHI E' LO SCIENZIATO CHE HA PROGETTATO I DEPURATORI PER 9100 PERSONE QUANDO A MONTE S. GIOV. CAMPANO SIAMO 12882?
Ma a Monte San Giovanni Campano le persone hanno trovato e continuano a trovare i soldi per terra? Ai miei concittadini non basta neppure l'infrazione UE per la depurazione delle acque reflue; la gente è stata ipnotizzata dall'amministrazione locale chiaramente pro Acea e allo stato è incapace di rivolgersi a chiunque per dipanare la matassa.


 Vorrei sapere, ed è una domanda legittima, quando il Comune di Monte San Giovanni Campano si pronuncerà per la rescissione del contratto con il gestore idrico integrato e quando PRETENDERA' la restituzione dei soldi ai Cittadini che hanno pagato la depurazione in modalità FANTASIA. Dopo i manifesti pubblicitari che esaltavano il voto espresso dal Sindaco in favore di ACEA per gli aumenti tariffari che ci sono stati e per il piano di investimenti che non si è fatto continuano ad arrivare le bollette per l'acqua che hanno la voce depurazione come se l'infrazione UE comminata specificatamente a Monte San Giovanni Campano per la depurazione delle acque sia solo un compitino in classe per bambini della scuola primaria.




 Ma questi al Comune hanno intenzione di continuare con l'atteggiamento di preghiera devota ad Acea avuto fin ora oppure hanno capito che si debbono dare da fare per difendere la GENTE? Ma bisogna pagare per FORZA il servizio che non c'è per far contento il Sindaco e i suoi seguaci? Ma se uno va dal meccanico per aggiustare i freni alla macchina pagandolo profumatamente e poi si scapicolla perchè i freni non funzionano che gli combina al meccanico? Fatevi ridare i soldi da ACEA che li ha presi per NULLA. Forse non mi sarò spiegato bene in passato: Le spese per i vecchi investimenti NON fatti e per quelli nuovi DI FANTASIA li dovremo pagare TUTTI NOI e sia ad ACEA che al Sindaco pro Acea di Monte San Giovanni Campano non glie ne frega un amato cavolo se i soldi per pagare ci sono in famiglia o non ci sono perchè il sazio non crede mai al digiuno. Non vi fate deviare dall'Ufficio Tributi che vi dirà di rivolgervi direttamente ad ACEA! pretendete di parlare con il Sindaco e chiedete direttamente anche a lui i soldi per il rimborso perchè è lui che ha il compito di vigilare sulle convenzioni e sui contratti compreso quello di ACEA e questo lo dice la legge. Ma questa è una cosa fuori dalla Grazia di Dio: Il Comune invece di stare in lite giudiziaria con Acea in favore dei Cittadini è pappa e ciccia con Acea CONTRO la GENTE. Bravissimi! meglio di così si può solo morire


Nessun commento:

Posta un commento