lunedì 12 gennaio 2015

Monte San Giovanni Campano è sotto infrazione dell'Unione Europea per la depurazione delle acque reflue

A Monte San Giovanni Campano si è consumato il dramma della fantapolitica! mentre l'Unione Europea ci metteva sotto infrazione con il procedimento 2014/2059 ed è arrivata a metterci addirittura in mora per la depurazione...mentre accadeva l'inevitabile i politici di maggioranza non solo non rispondevano alle interpellanze scritte e orali dei Cittadini ma hanno fatto di meglio pensando che la miglior cosa da fare fosse quella di tradire il mandato avuto dalle urne.
Nello specifico invece di rescindere il contratto con l'azienda che avrebbe dovuto assolvere al servizio idrico integrato hanno pensato bene di votare e concedere all'azienda maggiori introiti con l'aumento delle tariffe, con assurdi conguagli retroattivi che partono fin dal 2006. Se questo non bastasse non hanno neppure preso in considerazione il fatto che l'azienda di fornitura idrica avesse incassato una quantità esagerata di denaro fino ad ora contro investimenti quasi inesistenti sul nostro territorio.
I politici non  contenti e pensando di avere a che fare con i loro adepti obbligati al signorsì hanno preso alla leggera i Cittadini che erano stufi di passare da BOCCALONI affiggendo addirittura manifesti per giustificare il loro operato e convincere la popolazione di una assurdità manifesta.
 E' stata sporta  denuncia sia all'Autorità Giudiziaria che all'Unione Europea sfruttando la norma che permette anche ad un solo Cittadino dell'Unione di rivolgersi direttamente alla Commissione Europea ed ecco i risultati: Monte San Giovanni Campano è sotto infrazione dell'Unione Europea per la depurazione delle acque.
Se i politici avessero una faccia a questo punto dovrebbero almeno dimettersi e poi pèassare a chiedere scusa ad ogni Cittadino senza escludere nessuno.
 Di seguito il PDF di tutta l'infrazione per i miscredenti o per chi voglia informarsi: Infrazione dell'Unione Europea - Depurazione acque reflue
 Per ultimo: Andare a casa è poco!




Nessun commento:

Posta un commento