domenica 22 febbraio 2015

Del Parco dei Monti Ernici ne parlano i palazzinari e i cacciatori.

Free Monte ha la memoria lunga e inizia il suo diario con le esternazioni scritte del Sindaco di Monte San Giovanni Campano sul suo mirabolante programma elettorale presentato ai Cittadini nel mese di Aprile 2011. All'epoca il Candidato Sindaco Veronesi scrisse: "- interventi di salvaguardia e conservazione di aree a particolare pregio attraverso, per esempio, l’istituzione di parchi locali di interesse sovracomunale o mediante l’inserimento di specifiche norme nello strumento urbanistico". Alla luce di quanto è apparso in questi giorni sui giornali c'è da dire che un parco c'è già ed è quello di Natura 2000 che ha riconosciuto l'area estrema a Nord del nostro territorio Comunale come ZPS (Zona di Protezione Speciale).
Ora c'è l'iniziativa popolare per fare il Parco Regionale dei Monti Ernici che è proprio quell'iniziativa suggerita dal sindaco sul suo programma elettorale ma che si legge nelle nuove esternazioni del Primo Cittadino? Che ci saranno problemi di spoliazione della proprietà privata, problemi per l'agricoltura e l'urbanistica. Il bello della diretta è che il Sindaco di Monte San Giovanni Campano non è a conoscenza di avere un parco sul proprio territorio  e nonostante ciò ne osteggia l'allargamento.

Tanto è vero che il Parco già c'è che il Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare istituì sul territorio di Monte San Giovanni Campano l'area di Natura 2000 ZPS n.IT6050008 ed è stato lo stesso Ministero che ha iscritto la ZPS con i seguenti criteri:

Nessun commento:

Posta un commento