mercoledì 11 febbraio 2015

Monte San Giovanni Campano - La raccolta differenziata nasce sotto cattivi auspici -

Ah come si fa a dare tormento all'anima che vuole volare se non tocchi il fondo... Il fondo è stato toccato e non c'è neppure verso di risollevarsi talmente è profondo il marasma in cui versa la politica locale. 
I politici hanno pensato di allargare la raccolta differenziata su tutto il territorio del Comune ma purtroppo è nato un problema enorme: Le brochures dove viene calendarizzata la raccolta differenziata porta a porta sono tutte sbagliate. 


Nella parte blu della brochure viene indicata la raccolta differenziata già esistente e che dovrebbe restare inalterata ma in un momento di perdizione è accaduto il patatrac. Nello specifico la raccolta differenziata non è mai stata fatta come è scritto sulla brochure e le indicazioni sono sbagliate per il futuro perchè il Lunedì si conferisce l'umido, il Martedì l'indifferenziata più la carta; il mercoledì Umido e vetro; il Giovedì la plastica; il Venerdì indifferenziata e infine il sabato l'umido. Al Comune hanno combinato un "macello" che non ha neppure la classica scusa del mero errore perchè il calendario posto a destra e relativo all'area allargata non è completo e tra le atre cose nella giornata del'11 Febbraio non è stata raccolta la plastica.
Molto crudelmente il Blog riporta le parole scritte dal sindaco di Monte San Giovanni Campano che ha inviato  una lettera ai Cittadini presentando questo capolavoro di fantasia chiamata raccolta differenziata porta a porta:  “Abbiamo preparato il nuovo servizio con grande cura, con incontri tecnici e pubblici e, finalmente, il sistema della raccolta differenziata porta a porta riguarderà tutti". Si nutre la speranza che i politici tornino ad amministrare il Comune senza curare le attività degli uffici visti i risultati non proprio brillanti; per il resto non rimane altro da dire tranne che... anche gli errori vengono pagati dai Cittadini più I.V.A.



Nessun commento:

Posta un commento