sabato 11 luglio 2015

Il BARATTO AMMINISTRATIVO - Tasse in cambio di lavoro per ACCUDIRE l'AMBIENTE

Luglio 2010/Luglio 2015 - Questo è il range entro il quale le tasse ancora non pagate possono essere esatte dal Comune di Monte San Giovanni Campano perchè per quelle più vecchie scatta la prescrizione. Passando al regime di cassa reale il Comune deve per forza di cose esigere i tributi ai Cittadini anche se questi ultimi si trovano nell'impossibilità di pagare. Quì potrebbe scattare la "molla" che un'amministrazione così religiosa e che dice di aiutare le persone indigenti DOVREBBE far scattare permettendo ai Cittadini di pagare BARATTANDO i TRIBUTI con il lavoro volontario nel cosiddetto BARATTO AMMINISTRATIVO.
 Lo prevede la LEGGE e precisamente la legge dello Stato n°164 del 2014, all’art. 24 “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio” al comma 1 indica: “I comuni possono definire con apposita delibera i criteri e le condizioni per la realizzazione di interventi su progetti presentati da cittadini singoli o associati, purché individuati in relazione al territorio da riqualificare. Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati, e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano”.

Una iniziativa del genere avrebbe un duplice obbiettivo: da un lato avvicinerebbe i cittadini a rispettare e valorizzare maggiormente l'Ambiente e dall’altro aiutarli in un momento di forte difficoltà economica con i tributi comunali sempre più salati. Lavorare per la propria città rappresenterebbe anche uno stimolo a diffondere senso civico e senso di appartenenza, fornendo esempio di impegno nei confronti dei concittadini. Quindi il consiglio che riesco a dare in questo momento è il seguente: Chi si trova in difficoltà con le tasse può benissimo inoltrare domanda al Sindaco e chiedere il Baratto Amministrativo per le tasse sospese  dal 2010 in poi e il pagamento con le stesse modalità per quelle correnti; da parte sua l'Amministrazione Comunale dovrà solo DELIBERARE in tal senso. Le foto vogliono sdrammatizzare il problema che c'è!

Nessun commento:

Posta un commento