sabato 14 novembre 2015

Parigi - 13 Novembre 2015 - E' scoppiata la III Guerra Mondiale -

Nello scontro tra inciviltà e civiltà vince sempre l'inciviltà per crudezza, cattiveria e ignoranza. E' iniziata la Guerra Mondiale atipica e senza frontiere dove gli obiettivi da colpire sono i civili. Operazioni pianificate a tavolino da militari in abiti simulati addestrati ad uccidere la popolazione inerme in un piano vigliacco e senza pietà.


Quello che accade in nome di Dio riporta il Mondo nel Medio Evo ed è perfettamente inutile la tolleranza e il perdono auspicati dai buonisti. DIFENDIAMOCI perchè le divise di qualsiasi esercito non possono difenderci dalla guerriglia e dal terrorismo. DIFENDIAMOCI ognuno per ciascuno in tutti i modi possibili perchè questa volta non c'è un esercito con la divisa con cui combattere e l'offesa può arrivare in qualsiasi momento come è accaduto in Francia. L'Europa è stata individuata come il campo di battaglia per il terrorismo e ognuno di noi è un potenziale obiettivo da colpire, da uccidere o torturare in nome di un DIO che non ha ordinato NULLA. Basta con l'ospitalità, basta con le frontiere aperte, basta con il buonismo e basta con la normalità. Ci vogliono leggi speciali contro il terrorismo in un momento di straordinaria pericolosità senza che venga esclusa nessuna opzione compresa quella di passare per le armi chi venga sorpreso in armi o a pianificare azioni terroristiche nel rispetto delle convenzioni internazionali di GUERRA che regolano le parti belligeranti. Per ultimo basta con le parole di pace e di perdono che non servono ad un amato cavolo. Mai come ora c'è il bisogno di  adottare il principio di reciprocità su ogni cosa e bisogna permettere in Italia quello che viene permesso agli Italiani all'estero prendendo in considerazione le leggi di ciascuna Nazione e senza nessuna eccezione.

Nessun commento:

Posta un commento