giovedì 10 dicembre 2015

Il riciclo della carta in ufficio e senza acqua.


Epson Paperlab è la macchina che rivoluziona il riciclo della carta. Senza una goccia d acqua è capace di creare 6720 fogli al giorno direttamente in ufficio


Apre la Eco Product Expo: con Paperlab il riciclo della carta si fa in ufficio

(Rinnovabili.it) – Dimenticate il cestino della carta, il calendario della raccolta della differenziata e le pile di fogli di carta straccia. La Epson ci ha appena rivelato quale sarà il futuro del riciclo della carta: una macchina da ufficio, poco più grande di una fotocopiatrice, mangerà i fogli vecchi e senza utilizzare una goccia d’acqua produrrà risme ecologiche a costo zero.
La meravigliosa Epson Paperlab è stata presentata oggi nello stand dell’azienda alla Eco-Products Expo 2015, la fiera di Tokio che fino a sabato 12 dicembre metterà in mostra tutte le eccellenze dell’innovazione sostenibile.

Il riciclo della carta nella  Epson PAPERLAB

Oggi il procedimento più comune utilizzato per il riciclo della carta prevede l’utilizzo di un bicchiere d’acqua per ogni foglio. Il procedimento della macchina da ufficio della Epson, completamente a secco, invece permette un notevole risparmio idrico.
I fogli inseriti nella macchina mangia rifiuti vengono polverizzati fino a ritrasformarsi in fibre di cellulosa, che vengono pressate e si tramutano in nuovi fogli. Prima di avviare il processo si potranno impostare dimensioni e spessore della risma che si desidera e in una giornata di lavoro la macchina è capace di restituire circa 6720 fogli nuovi di zecca. Con la Paperlab sarà possibile stampare anche carta colorata e profumata, adatta a brochure e biglietti di auguri aziendali.
Gli aspetti ecosostenibili della Paperlab sono molti; oltre a tagliare i consumi idrici legati al riciclo della carta si evitano le emissioni per il trasporto dei rifiuti all’impianto di riciclaggio. Gli stessi dipendenti a fine giornata potranno inserire la carta straccia nella compostiera e dare il via al processo di riciclo, aumentando notevolmente il livello di sostenibilità dell’azienda.
La diffusione in Giappone di questa sorprendente macchina del riciclo della carta è prevista per il 2016.
Da www.rinnovabili.it

Nessun commento:

Posta un commento