giovedì 8 maggio 2014

Sito archeologico di Pozzo Faito - Monte San Giovanni Campano -

Non tutti i Monticiani sanno che sul nostro territorio c'è un sito archeologico praticamente protetto da tutti: Mibac, UE, Ministero dell'Ambiente e persino dalla Regione Lazio escludendo logicamente il nostro Comune con la consapevolezza che nessuno fa NULLA. Luogo osannato a più non posso dal circolo pseudo ambientalista leghista che "passeggia" per eccellenza e che si definisce attivo per il bene comune ma che in questo caso come in altre situazioni si comporta come le tre scimmiette e precisamente con il fare di chi non vede, non sente e non parla.
Il pozzo votivo che è nel sito archeologico di Pozzo Faito e la sua iscrizione rupestre versano nel degrado più assurdo per la presenza di vasche da bagno, contenitori in plastica tagliati a mò di abbeveratoio, contenitori in plastica per il trasporto dell'acqua e ci sono poco più in là persino i rottami di un grosso congelatore a pozzetto.
Tanto per precisare: Il sito archeologico è stato trasformato in un serraglio per bovini e a qualcuno passò per la mente di mettere anche un rudimentale cancello per non far allontanare gli animali.
Da tutte le parti vedo foto di questo posto stupendo ma nessuno si azzarda a dire che è utilizzato in modo improprio, che è nel degrado e che il pozzo votivo quando si riempie di acqua piovana viene utilizzato per abbeverare gli animali portati impunemente al pascolo in quell'area fragilissima e da conservare.
Altro discorso per l'enorme quantità di reperti che furono prelevati e portati a Casamari! Nessun politico Monticiano si è adoperato per richiederne legittimamente la proprietà lasciando in mano ad altri (frati di Casamari), e non si sa perchè, beni che appartengono al nostro patrimonio Culturale.
Non ci manca il posto per esporli se sul sito del Comune di Monte San Giovanni Campano c'è scritto che disponiamo di un museo presso la Biblioteca Comunale nel Capoluogo.
La conclusione quale è? Nessuno dice come stanno le cose, tutti si nascondono e quando si tratta di richiedere qualcosa alla chiesa vengono le convulsioni a TUTTI persino alle associazioni che dovrebbero servire le idee e la correttezza. Si realizza l'esatto contrario: Nessuno parla per non creare tensioni con quella che dovrebbe rappresentare l'autorità morale che tanto morale non è perchè visto che ha preso i reperti e ne gode il possesso dovrebbe avere anche il dovere di vigilare e custodire i luoghi sacri di altri tempi e di altra religione che sono stati spogliati come nei film di Indiana Jones. Nelle foto c'è il sito di Pozzo Faito dimenticato dal Comune di Monte San Giovanni Campano con le zozzerie che si scorgono nelle foto.











Nessun commento:

Posta un commento